FONDI EUROPEI

Con l’entrata nell’UE il 1 gennaio 2007 la Bulgaria si e’ unita ai beneficiari dei Fondi strutturali e di coesione ai fini di incrementare il proprio potenziale di crescita nella sfera economica e incentivare lo sviluppo per avvicinarsi agli altri paesi membri.

Per il periodo di programma passato 2007-2013 la Bulgaria ha utilizzato sette programmi operativi all’ammontare di un totale di 8,7 miliardi di euro.

I prossimi periodi di programma sono 2014-2020 e 2020-2026. Per il periodo di programma 2014-2020 sono previsti 7.419 miliardi di euro, distribuiti nei seguenti programmi:

Programma operativo „Innovazioni e competitivita’“ con  1.2 miliardi di euro.

I principali beneficienti del programma sono le compagnie del settore produttivo. Di priorita’ saranno le imprese, operanti nei settori economici di priorita’ – l’industria farmaceutica, chimica, di computer, l’ottica ed elettronica, i prodotti in metallo, i macchinari, le technologie IT, la sanita’, il turismo, l’arredamento, l’industria tessile e dell’abbigliamento. Saranno introdotti anche nuovi settori merceologici tra cui l’attivita’ editoriale, l’industria musicale, l’industria dei media, l’industria cinematografica, disegno – industriale, di mobili, di moda, progettazione grafica, design multimediale, web design ecc. Supporto speciale sara’ dato alle compagnie operanti nei settori delle tecnologie innovative.

Programma operativo „Sviluppo delle risorse umane“ con  0.938 miliardi di euro.

I beneficiari potranno essere le compagnie lavoranti in tutti i settori economici cosi’ come le organizzazioni di educazione professionale.

Programma operativo „Regioni in sviluppo“ con 1.300 miliardi di euro.

Gli investimenti in questo programma operativo saranno realizzati su tutto il territorio della Bulgaria ai fini di contribuire lo sviluppo sociale, economico e territoriale delle regioni rurali della Bulgaria. I beneficienti del programma sono produttori agricoli diretti;  l’industria alimentare agricola (l’industria di lavorazione di prodotti agricoli); aziende che effettuano e sviluppano attivita’ non agricoli nelle zone rurali: produzione, agroturismo, servizi, compreso servizi a beneficio sociale.

Programma operativo „Trasporti e infrastruttura di trasporto“ con 1. 600 miliardi di euro;
Programma operativo „Ambiente“con 1.500 miliardi di euro; 
Programma operativo „Scienza ed educazione per una crescita intelligente“ con 0.596 miliardi di euro;
Programma operativo „Buon governo” con 0.285 miliardi di euro.

Totale 7. 419 miliardi di euro.

Si prevedono altri 15.680 miliardi di euro per:

Meccanismo per la connessione europea 0.406 miliardi di euro;
Cooperazione territoriale europea 0.165 miliardi di euro;
Fondo europeo per gli indigenti 0.104 miliardi di euro;
Sviluppo delle regioni rurali ed Affari marittimi e pesca 7.586 miliardi di euro.

Le risorse destinate alla Bulgaria e inclusi nel sistema di partenariati e cooperazioni economicamente vantaggiosi per tutti che ne possono approfittare.  L’obiettivo della  SAAD Consulting  e’ di sostenere i propri clienti nel processo di questa collaborazione.
La Bulgaria ha fatto molto, ma rimane ancora tanto lavoro da fare per potersi avvicinare agli standart europei.Ormai sono in processo le procedure nei settori come nelle infrastrutture, modernizzazione dei servizi, nella cura dell’ambiente e nella qualita’ della vita.

Copyright © Всички права запазени.